Featured Image

Sulla gentilezza, ma anche sulle caramelle.

    Nei giorni scorsi, su Instagram, spiegavo come mai ci sono sempre delle caramelle in studio. Banalmente è un gesto gentile, senza troppe spiegazioni filosofiche: siamo abituati a professionisti di qualsiasi tipo con il cestino delle caramelle per i clienti, fa parte della nostra cultura. Ma come funziona la gentilezza in psicoterapia? Ritengo che l’intero processo […]
    Read More
    Featured Image

    Ma come fai?

      “Ma come fai ad ascoltare tutto ciò che i pazienti ti dicono e non portarti a casa tutte le emozioni che hai provato?” Oppure: “ma come fai a non stare male e a sopportare le storie brutte che ascolti?” Sono domande che mi rivolgono spesso e che a volte non aspettano che io risponda, perché […]
      Read More
      Featured Image

      Non cambia niente

        Ci sono momenti della vita in cui capita di sentirsi fermi, in una situazione di stallo, in cui non si sta bene ma non si vedono vie d’uscita. Si vagliano tutte le possibilità (se facessi così? se dicessi questa cosa?), ma la risposta che arriva dal profondo è: “tanto non cambia niente”. In alcuni casi, […]
        Read More
        Featured Image

        C’è del potenziale

          Due discorsi si incrociano nei miei pensieri in questi giorni: il primo parla di fiducia, data e ricevuta, il secondo parla di recuperi di vecchi oggetti. Potrebbero essere pensieri che vanno per conto loro, ognuno per la sua strada, ma ogni volta che mi soffermo su uno dei due, mi viene in mente l’altro. Allora […]
          Read More
          Featured Image

          Un buon segreto

            La relazione tra uno psicoterapeuta e un paziente è trasparente e sincera, si fonda su un patto fondamentale, sull’unico segreto che valuto come buono: il segreto professionale. Ne ho parlato nel patto di Tom Sawyer, ci tengo a parlarne anche oggi, ogni parola serve a ricordarne l’importanza. Il lavoro terapeutico è faticoso, intimo, privato: vorrei […]
            Read More
            Featured Image

            Sound of silence

              Non scrivo sul blog da un po’, solitamente mi ci dedico con maggior frequenza e mi chiedo il perché di questo silenzio. La prima cosa che mi viene da dire è che “non ho avuto tempo”, ma so bene che ha il sapore di una scusa, o meglio, di una facile motivazione dietro la quale […]
              Read More